top of page

Play Magliano

foto-play-2-1.webp

Piergiovanni ( Play ) Magliano 

Diplomato alla Scuola di Teatro “ Nuova Scena “ di Bologna nel 1981.

In qualità di attore ha partecipato, tra il 1982 e il 1990,a numerosi spettacoli teatrali a fianco di Corrado Pani, Valeria Moriconi, Virginio Gazzolo. 

Tutti per la regia di Egisto Marcucci. 

Nel 1992 istituisce il Laboratorio Teatrale di Mondovì (CN), che nel 1994 diventa: L’Astrolabio – Associazione di Cultura Teatrale – In dieci anni, con gli attori che lui stesso forma al suo interno, dirige e produce ben 14  spettacoli, tra i quali: 

“ Nucleo Beckett “ ( lo spettacolo partecipa ad Asti Teatro e alla rassegna nazionale dei Teatri invisibili di S. Benedetto del Tronto nel 1996.

“ R 3 “ Studio sul Riccardo III di W. Shakespeare – 2000

“ L’Ultimo Blues “ dalla vita e le opere di Cesare Pavese, rappresentato al centro studi omonimo di S. Stefano Belbo nel 2001 

“ Mirandolina Play “ - Un gioco pericoloso “ dalla Locandiera di C. Goldoni - 2002

       

       

Nell’estate 2004, Piergiovanni ( Play ) Magliano, fuoriesce definitivamente dall’Astrolabio, continuando autonomamente l’attività teatrale, come libero professionista, in qualità di insegnante, regista e attore, collaborando con diverse Compagnie ed Associazioni Teatrali del Piemonte e della Liguria. 

Dall’ottobre 2003 inizia stabilmente  un’intensa collaborazione con le realtà teatrali locali di Cengio e Carcare ( Sv ) e dal 2005 con la Compagnia teatrale Santibriganti e L’Associazione TeatranzArtedrama di Moncalieri, in qualita’ di insegnante di interpretazione e regista nei vari corsi di recitazione che si svolgono al loro interno  e dal 2007 anche della Scuola professionale per attori ( Accademia Teatrale ex SAT – di Moncalieri ) che da diversi anni si occupa della formazione degli attori e del loro inserimento nel mondo dello spettacolo. Numerose anche qui le regie dei saggi / spettacolo effettuate in questi anni, tra le quali:

“ Nient’altro che un sogno “ di Play Magliano da “ Calderon “ di P.P.Pasolini - 

“ Onda infinita “ di Play Magliano da “ Oceano mare “ di A. Baricco - 2006 

  1. “ Passioni indegne, insidie del cuore “ da “ Le Avventure ed il Ritorno dalla villeggiatura “ di C. Goldoni - 2007

       “ Oltre il blu “ di Play Magliano da “ Il mago di Oz “ di F. L. Baum - 2007

       “ Io vivrò “ di Play Magliano dal romanzo “ I Demoni “ di F. Dostoevskij, adattato per la scena da A. Camus 2008 

 “ Arno Klein “ di Play Magliano da “ La stanza bianca “ di D. De Lillo - 2008 

 “ Nove studi “ di Play Magliano da “ Les femmes savantes “ di Molière ( saggio 1° anno della SAT ) – 2008

 “ Emmanuel I e II “ di Play Magliano da “ Il visitatore “ e “ La tettonica dei sentimenti “ di E. Schmitt – 2009 

 “ Anime “ ( spettacolo di residenza di Caraglio e della valle grana, nell’ambito del progetto triennale per il 60° anniversario della Costituzione italiana – 2009

 “ Maledetto Johnny “ di Play Magliano da “ Le cognate “ di M. Tremblay – 2012

 “ Una rosa che palpita “ e “ Blu Cobalto “ di Play Magliano da “ Dialogo di una prostituta con il suo cliente “ e “ Due donne di provincia “ di Dacia Maraini – 2013

 “ Come un amore terribile “ da “ Orgia “ di P.P. Pasolini – 2013

 “ Ultimo Atto ”  da “ Waiting in the wings “ di N. Coward – 2018 

“ Oxygène “ da “ Valparaiso “ di Don Delillo – 2019 

 

Parallelamente ha dato vita, nell’ottobre 2008, al gruppo di Teatro autonomo “ Maglianochi? “ 

formato dagli allievi attori ed allieve attrici più interessanti, incontrati / e in quasi 25 anni di insegnamento. Con loro ha prodotto gli spettacoli 

 “ L’Assedio “ ( 2009 ) tratto dall’Elettra di Euripide e Jean Giraudoux 

e “ Massa Zero “ ( 2010 ) elaborazione de “ La commedia della vanità “ di Elias Canetti. 

Di questo spettacolo esiste un trailer su you tube digitando semplicemente “ Trailer Massa Zero “.

“  La vita cammina da sola “ ( 2018 ) da “ Buonanotte mamma “ di Marsha Norman.

 

Nel 2012 debutta con “ Jokerman “, uno spettacolo tutto suo che lo vede in veste di produttore, attore e regista,

tratto dal testo teatrale di Eric Bogosian “ Piantando chiodi nel pavimento con la fronte “.

*** Dal 2018 aggiunge alle su menzionate collaborazioni anche quella con l'Associazione Teatrale “ La Corte dei Folli “ di Fossano, con la quale ha dato vita, dopo i percorsi formativi annuali, a 3 Saggi Spettacolo:

“ Time Machine “ da “ Dolce Amaro “ di Noel Coward ( 2019 ) e dopo lo stop forzato dovuto al Covid,

“ Dietro il bosco di betulle “ da “ L'Istruttoria “ di Peter Weiss ( realizzato interamente in Smart Working e riprodotto in video - 2022 ).

“ Colossal Fools “ adattamento teatrale dal film “ Nel bel mezzo di un gelido inverno “ di K. Branagh. 

Ultima fatica che ha debuttato il 18 – 12 – 2022 a Fossano.


**** Da più di 30anni affianca l’attività artistica con quella formativa,

basata su corsi di Teatro per studenti e  corsi di Aggiornamento per insegnanti

e professionisti di settore, incentrati sull’uso e l’impostazione corretti della voce.

bottom of page